10 aprile – Giornata OMEOPATIA

10 aprile si celebra la GIORNATA MONDIALE DELL’OMEOPATIA, la data coincide con l’anniversario della nascita nel 1755 di Samuel Hahnemann considerato il fondatore della medicina omeopatica, molto discussa e spesso non riconosciuta dalla medicina tradizionale.

Oggi è la giornata della prevenzione medica e dei corretti stili di vita, come si può leggere sul sito, è consigliabile fissare un appuntamento con uno studio medico associato per un  consulto medico gratuito. Basta chiamare il numero verde gratuito 800.385014, per trovare il Medico o il Veterinario più vicino. 
I medici e i veterinari* iscritti all’Albo ed esperti in Medicine Complementari, apriranno i propri studi al pubblico per sensibilizzare i pazienti su mali di stagione, allergie, intossicazioni dell’organismo, dolori cronici, altri malesseri e sulle terapie d’avanguardia per prendersi cura di sé, dei famigliari e degli amici animali e prevenire i disagi e le malattie, per noi stessi, per i nostri figli e famigliari e anche per i nostri amici animali.

 Le consulenze tendono in particolare a sensibilizzare i pazienti su mali di stagione, allergie, intossicazioni dell’organismo, dolori cronici ed altri malesseri, e sulle terapie della medicina complementare dei bassi dosaggi più all’avanguardia per noi è per i nostri amici.

.

10 aprile 1849 l’inventore statunitense Walter HUNT brevetta la SPILLA DI SICUREZZA, ma non si rese subito conto del significato di questa comeSpilla sicurezza di molte altre sue invenzioni che oggi sono oggetti di uso generalizzato.

Vendette il brevetto della  spilla di sicutenza per la somma irrisoria di 400 dollari alla W R Grace and Company, per saldare un debito di 15 dollari. Non volle brevettare la sua macchina per cucire perché temeva che avrebbe creato disoccupa
zione tra le sarte. Ciò portò ad una causa, nel 1854, quando la macchina venne re-inventata da Elias Howe. Allo scopo di ottenere i brevetti per le sue invenzioni, Hunt ricorse ai servizi di un avvocato specializzato in brevetti.

.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *