11 luglio … Giornata Mondiale della Popolazione – Giorno del Giappone a #EXPO2015

11 luglio le Nazioni Unite dedicano questa data alla GIORNATA MONDIALE DELLA POPOLAZIONE, l’occasione per celebrare la nostra comune umanità e la nostra diversità ed un richiamo alla nostra responsabilità condivisa di prenderci cura gli uni degli altri e del nostro pianeta. La Giornata mondiale della Popolazione si celebra ogni 11 perche l’11 luglio 1987 l’umanità superò la soglia dei 5 miliardi di individui e le Nazioni Unite decisero di fissare un appuntamento annuale per riflettere sulle tendenze demografiche e di sviluppo in un mondo sempre più affollato con risorse sempre più limitate.

Quest’anno è prevista la nascita del 7 miliardesimo  abitante della terra e per l’occasione il Fondo delle Nazioni Unite per la Popolazione vuole darei un senso concreto a questo numero lanciando la campagna per “7 miliardi di azioni” per contribuire a un mondo migliore.

In un mondo in cui la popolazione continua ad aumentare Expo Milano 2015 vuole essere un’occasione per riflettere sulle risorse della Terra: attraverso il Tema Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita si vuole creare un dibattito sul nutrimento dell’uomo e quindi sull’utilizzo delle risorse, l’alimentazione è infatti  il tema vitale e quotidiano per l’intera popolazione mondiale.

.

Padiglione Giappone a # EXPO

Padiglione Giappone a # EXPO

11 luglio oggi è il National Day del GIAPPONE, grandi festeggiamenti sono in programma, oltre alle immancabili cerimonie ufficiali, alzabandiera e discorsi.

Per ringraziare del sostegno ricevuto per la ricostruzione delle zone colpite dal Grande Terremoto del Giappone Orientale e mostrare il vigore dell’area del Tohoku, sarà proposta una straordinaria sfilata, che riunisce in un’unica manifestazione dieci feste tradizionali. La parata vedrà la partecipazione di personaggi rappresentativi del Giappone: 400 persone per oltre 400 metri (dall’estremità Est all’incrocio con il Cardo) che, incedendo imponentemente, presenteranno il Paese del Sol Levante. L’altro grande evento nel corso della giornata sarà il Japan Day Special Live 2015, uno spettacolo culturale che presenterà in un’unica occasione sia le arti tradizionali che quelle contemporanee del Giappone.

All’Auditorium di Expo Milano 2015 si esibiranno alcuni artisti molto popolari in Giappone: Sisyu (artista di arte calligrafica Shodo), Dadadadan Tenko (un gruppo che si esibisce con il ‘wadaiko’, il tradizionale strumento a percussione giapponese), Yoshida Brothers (due famosi suonatori dello strumento Tsugaru-jamisen), Kazufusa Hosho (teatro Noh), Kyary Pamyu Pamyu(famosa artista di musica pop giapponese).

Il Padiglione del Giappone, composto da 17mila pezzi di legno incastrati tra loro in modo da lasciar penetrare la luce solare, ospita un ristorante da dieci tavoli sedendosi ai quali è possibile fare un pranzo virtuale. Il cibo, infatti, appare sul piano del tavolo con una spiegazione delle sue caratteristiche.

.

Pelato sa 191515 luglio 1915 – cento anni fa, prende avvio da Brindisi l’operazione di sbarco sull’isola di Pelagos di un reparto di 90 marinai al comando del sottotenente di vascello Alberto da Zara.

Le truppe italiane sbarcarono nell’arcipelago di Pelagosa, stazione di vedetta nel Basso Adriatico, e la occuparono. A sostegno delle unità impegnate nello sbarco, il sommergibile Nereide fu dislocato in agguato nei pressi di Capo Planka in Dalmazia.

Dopo l’occupazione alcune unità italiane furono periodicamente dislocate di guardia nei pressi di queste isolette, nel caso fossero state attaccate da navi della k.u.k. Kriegsmarine. Il controllo sull’arcipelago fu mantenuto saldamente per tutta la durata del conflitto, anche se il presidio italiano sull’isola venne abbandonato il 18 agosto per difficoltà di comunicazione e per l’approvvigionamento dei viveri.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *