17 giugno …oggi anni fa – Giornata Mondiale Desertificazione – Regno Unito National Daya #EXPO2015

17 giugno è la GIORNATA MONDIALE DELLA LOTTA ALLA DESERTIFICAZIONE, per salvare il pianeta dal progressivo inaridimento e il degrado del suolo che si riflette sull’ecosistema e sulle condizioni della vita umana. A causa principalmente dell’intervento dell’uomo i boschi si stanno riducendo progressivamente sempre di più mentre i deserti sono in continua espansione, ogni anno circa sei milioni di ettari di terreno subiscono il processo di desertificazione.

Anche #EXPO2015 celebre questa importante giornata  con molti interventi e materiale esplicativo contro l’avanzata dei deserti che è un elemento fondamentale della più vasta sfida alimentare globale. L’aumento demografico in corso porterà la popolazione mondiale a quota 9 miliardi entro il 2040 e sta avvenendo in zone aride e semiaride, in particolare in Africa. Rcordiamo al mondo che basta poco per trasformare una terra fertile in deserto, ma è molto più difficile fare il percorso inverso. E’ perciò fondamentale proteggere i suoli coltivabili dalla degradazione dell’uomo e del clima.

.

17 giugno a #EXPO si celebra il National Day del Regno Unito, con il programma ufficiale dell’alzabandiera, dei discorsi e della visita a padiglione.

Padiglione Regno Unito #Expo2015

Padiglione Regno Unito #Expo2015

La data coincide icon il giorno scelto convenzionalmente per i festeggiamenti ufficiali del compleanno della Regina! anche se è nata il 22 aprile.

Il Padiglione del Regno Unito rappresenta un enorme alveare per farci seguire la vita delle api e mostrare come l’impollinamento sia essenziale per la salute del Pianeta. Delle 100 colture che producono il 90% del cibo mondiale, infatti, 70 sono impollinati da api. La sua visita è un’esperienza davvero entusiasmante, basta vedere il video.

La giornata prevede moltissime attività sia durante il giorno che la sera per raccontare il Regno Unito attraverso la danza, la storia, cultura, cibo, creatività, moda, design e oportunità di lavoro. Non verranno dimenticati bambini piccoli, per loro i personaggi del popolare cartone animato La casa delle api li intratterranno, facendo fare loro l’esperienza di essere un’ape. Per tutto il giorno, inoltre, in prossimità del Padiglione si esibiranno le trombe militari del Terzo Battaglione “The Rifles”.

.

17/6/1915 cento anni fa Reginald Warneford, pilota della Royal Naval Air imageService che il 7 giugno aveva abbattuto uno Zeppelin tedesco ottenendo grandi onori. Lanciatosi sopra il dirigibile, mentre era in missione sui cieli del Belgio, sganciò le bombe e fu il primo dirigibile distrutto da un aereo. Dieci giorni dopo, il 17 giugno, il Generale Joffre in persona gli consegnerà la “Legion d’honneur”; seguirà un pranzo ufficiale, poi è previsto un volo di prova.  Solo pochi minuti dopo la partenza il biplano iniziò a rispondere male ai comandi e a 800 metri di altezza si avvitò su se stesso. La coda andò in pezzi. A 200 metri di altezza, probabilmente mentre Warneford tentava di guidarlo in un atterraggio di fortuna, l’aereo si rovesciò e i due uomini, che non avevano le cinture, furono sbalzati fuori. Il giornalista morì all’impatto col suolo, Warneford un’ora più tardi. Era il 17 giugno 1915, dieci giorni dopo l’impresa che lo aveva fatto entrare nei libri di storia.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *