19 maggio … oggi tanti anni fa

19 maggio 1974 l’architetto ungherese Rubik crea il suo famoso CUBO, che compie oggi quindi ben 40 anni. Nato come ausilio didattico per i suoi allievi, all’inizio si diffuse solo tra i matematici ungheresi, interessati ai problemi statistici e teorici che il cubo poneva. L’anno successivo il Cubo di Rubik fu brevettato e venne  commercializzato in tutto il  mondo con grandissimo successo tanto da essere considerato il giocattolo più venduto della storia, con circa 300 milioni di pezzi venduti, considerando anche le imitazioni. L’obiettivo del giocatore è quello di rottenere su ogni faccia tutti i quadrati dello stesso colore: nella versione 3×3×3, può assumere ben 43 252 003 274 489 856 000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta. La soluzione non è certo facile tanto da far nascere veri e propri campionati per la sfida dei ‘geni’ che ci riescono.

Google gli dedica oggi un simpaticissimo doodle  che permette di giocare on-line.

19/5/1906 viene inaugurato il Traforo Ferroviario del Sempione per collegare l’Italia alla Svizzera, scavato nel Monte Leone. Sono presenti il Re di Italia Vittprio Emanuele III ed il presidente della Svizzera Ludwig Forrer. Il traforo misura ben 19.823 metri e rappresenta la galleria ferroviari più lunga.Commissionata nel 1895, la costruzione presenta notevoli difficoltà e problemi da risolvere per ottenere un tracciato così lungo e sicuro, anche con l’elettrificazione.

Il traffico regolare inizierà il 1/6/1906.

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *