19 maggio – Malattie Intestinali Croniche Infiammatorie o IBD – Cubo di Rubik

19 maggio una Giorrnata Mondiale per le MALATTIE INTESTINALI CRONICHE INFIAMMATORIE (MICI) piu comunemente conosciute con la sigla inglese  IBD, che rappresenta la malattia intestinale infiammatoria (inclusa la malattia di Crohn e la colite ulcerosa) sono due gravi malattie digestive croniche che colpiscono cinque milioni di persone in tutto il mondo.

Non c’è cura, nessuna causa conosciuta e una scarsa comprensione pubblica del dolore e della sofferenza cronica con cui i pazienti IBD vivono  ogni giorno della loro vita. 

L’ ipotesi prevalente sull’origine della malattia è quella di una reazione immunologica abnorme da parte dell’intestino nei confronti di antigeni (per esempio batteri normalmente presenti nell’intestino). Questo squilibrio immunologico può instaurarsi per un’alterata interazione tra fattori genetici propri dell’individuo e fattori ambientali.

 La Giornata Mondiale è organizzata dale Associazioni di pazienti che rappresentano 38 paesi in quattro continenti ed è coordinata da EFCCA. Molte altre organizzazioni IBD e gli attivisti IBD e altre parti interessate hanno aderito alla lotta contro IBD nel corso degli anni.

 Molte di queste associazioni usano il nastro viola come simbolo di consapevolezza e supporto per coloro che vivono con IBD, per  mostrare  al mondo come IBD influenza tutta la vita.

Si calcola che in Italia circa 200.000 persone siano oggi affette da queste patologie. Negli ultimi 10 anni la diagnosi di nuovi casi e il numero di ammalati sono aumentati di circa 20 volte.

Le IBD colpiscono con la stessa frequenza i due sessi, con un esordio clinico che in genere si colloca fra i 15 e i 45 anni.

 

 

*^*^*^*.

19 maggio 1915 mercoledì,  il cancelliere tedesco Theodore Von  Bethmannimage presenta a Roma le ultime offerte, per una rapida consegna da parte dell’Austria dei territori del Trentino rivendicati dall’Italia Già nei giorni precedenti l’ambasciatore Karl Von Macchi aveva formunale concrete proposte per un accordo pacifico di passaggio delle terre in ggetto Le proposte verranno rigettate e per conquistare quelle stesse terre ci vorranno anni di guerra, di distruzioni e centinaia ci migliaia di morti.

*^*^*^*

19 maggio 1974 l’architetto ungherese Rubik crea il suo famoso CUBO, che compie oggi quindi ben 41 anni. Nato come ausilio didattico per i suoi allievi, all’inizio si diffuse solo tra i matematici ungheresi, interessati ai problemi statistici e teorici che il cubo poneva. L’anno successivo il Cubo di Rubik fu brevettato

  • Cubo di Rubik

e venne  commercializzato in tutto il  mondo con grandissimo successo tanto da essere considerato il giocattolo più venduto della storia, con circa 300 milioni di pezzi venduti, considerando anche le imitazioni. L’obiettivo del giocatore è quello di rottenere su ogni faccia tutti i quadrati dello stesso colore: nella versione 3×3×3, può assumere ben 43 252 003 274 489 856 000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta. La soluzione non è certo facile tanto da far nascere veri e propri campionati per la sfida dei ‘geni’ che ci riescono.

Google il 19 maggio del 2014 ha dedicato al famoso cubo un simpaticissimo doodle  che permette di giocare on-line.

.

*^*^*^*

19/5/1906 viene inaugurato il Traforo Ferroviario del Sempione per collegare l’Italia alla Svizzera, scavato nel Monte Leone. Sono presenti il Re di Italia Vittprio Emanuele III ed il presidente della Svizzera Ludwig Forrer. Il traforo misura ben 19.823 metri e rappresenta la galleria ferroviari più lunga.Commissionata nel 1895, la costruzione presenta notevoli difficoltà e problemi da risolvere per ottenere un tracciato così lungo e sicuro, anche con l’elettrificazione.

Il traffico regolare inizierà il 1/6/1906.

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *