26 maggio … oggi anni fa – La Liguria a EXPO 2015

26 maggio a EXPO 2015 una giornata di presentazione di Genova e della Liguria, presso lo spazio della Regione la sezione ligure della Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa organizza seminari culturali e degustazioni per il pubblico internazionale dell’esposizione.

Molti gli eventi, da non il Laboratorio del cioccolato a cura della cioccolateria Buffa di Genova che illustreranno le particolarità del cioccolato e la sua creazione. Successivo il laboratorio del pesto che insegna a preparare il tradizionale pesto alla genovese nel mortaio di marmo. Ed anche il chinotto. da un piccolo agrume nasce una grande eccellenza, dedicata al chinotto e la sua produzione nella provincia di Savona.

.

S. Filippo Neri (Guido Reni)

S. Filippo Neri (Guido Reni)

.26 maggio 1595 muore a Roma Filippo Romolo Neri che era nato a  Firenze il 21 luglio 1515, e venerato come santo dalla Chiesa cattolica. Fiorentino d’origine, si trasferì, ancora molto giovane, a Roma, dove decise di dedicarsi alla propria missione evangelica in una città corrotta e pericolosa, per cui venne chiamato «secondo apostolo di Roma».

Radunò attorno a sé un gruppo di ragazzi di strada, avvicinandoli alle celebrazioni liturgiche e facendoli divertire, cantando e giocando senza distinzioni tra maschi e femmine, in quello che sarebbe, in seguito, divenuto l’Oratorio, ritenuto e proclamato come vera e propria congregazione da papa Gregorio XIII nel 1575.

L’insegnamento di Filippo Neri si può riassumere in quattro punti: una singolare tenerezza verso il prossimo, la prevalenza delle mortificazioni spirituali, in particolare mortificazioni contro la vanità su quelle corporali, allegria e buon umore per potenziare le energie spirituali e psichiche e infine la semplicità evangelica, di cui lui fu primo testimone.

Auguri a tutti inFilippo.

.

26 maggio 2015  – GOOGLE dedica il suo doodle a Sally Ride, la prima astronauta degli USA nello spazio, oggi avrebbe festeggiato 64 anni, purtroppo imageè scomparsa nel 2012 a causa di un tumore al pancreas.

Fu una delle 8.900 persone a rispondere a un annuncio su un giornale alla ricerca di candidati per il programma spaziale. grazie a questa adesione, Sally è entrata alla NASA nel 1978, il primo corso per astronauti ad accettare donne. Il 18 giugno, 1983 è diventata la prima donna americana membro dell’equipaggio in una missione dello Challenger. Ha partecipato a tre missioni spaziali, è stata addetto alla comunicazioni nella seconda (STS-2) e terza (STS-3) missione del Programma Space Shuttle e ha collaborato nello sviluppo del braccio robotico dello Space Shuttl.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *