4 agosto … anni – Arrestata Anna FRANK – Londra dichiara a Berlino – Anno senza estate 1816

4 agosto 1944 ad Amsterdam la Gestapo fece irruzione nell’alloggio segreto di Anna FRANK, in seguito ad una segnalazione da parte di una persona che non è mai stata identificata. Tra i sospettati vi è un magazziniere della ditta di Otto Frank, Willem Van Maaren.

Il nascondiglio si trovava dietro una libreria all’interno della sezione non utilizzata della ditta di suo padre, Otto Frank, in Prinsengracht 263 ad Amsterdam. Da quel giorno Anna non scrisse mai più sul suo amato diario, quando fu arrestata. Aveva da poco compiuto quattordici anni e da due viveva con la sua famiglia e altri quattro ebrei in quello che lei chiamava l’Alloggio segreto.

Dopo l’arresto ed i primi internamenti, fu deportata ad Auschwitz, in una stessa baracca con la madre e la sorella Margot. Più tardi, Anna e Margot vennero trasferite a Bergen-Belsen. Lì, nel febbraio o marzo del 1945, morì. Aveva solo quindici anni.

Della la famiglia si salvò solo il padre Otto FRANK. A lui alcuni amici di famiglia che avevano aiutato i clandestini consegnarono gli appunti scritti dalla figlia Anna, che erano riusciti a salvare.  Otto Frank, ne curò la pubblicazione avvenuta ad Amsterdam nel 1947, col titolo originale Het Achterhuis (Il retrocasa).

La prima edizione a stampa tenne conto sia della prima redazione originale, sia di successive rielaborazioni che Anna stessa stava facendo.  Anna iniziò a scrivere il Diario il 12 giugno 1942. Il manoscritto a noi pervenuto della prima stesura consiste di tre quaderni. Dopo la morte di Otto Frank nel 1980, il diario originale, lettere incluse, fu ereditato dall’Istituto dei Paesi Bassi per la Documentazione di Guerra, che nel 1986 commissionò una perizia forense del diario attraverso il Ministero della Giustizia per attestarne l’autenticità.

.

 

4 agosto 1914 la Gran Bretagna dichiara guerra alla Germania. 

Intorno alle 16 del 4 agosto,  sette ore prima della scadenza dell’ultimatum Londra 4 agosto 1914 inglese, la Germania invade il Belgio. Nel pomeriggio la Gran Bretagna mobilita. Alle 23.05, trascorsi i termini dell’ultimatum, un emissario del Foreign Office consegna all’ambasciatore tedesco a Londra la dichiarazione di guerra alla Germania. C’è il sostegno del Giappone e del Canada, primo nel Commonwealth.
Alla fine della giornata del 4 agosto 1914 la situazione è la seguente: Impero Austro-Ungarico contro la Serbia; Impero tedesco contro Francia, Gran Bretagna e Russia; Impero Russo contro Germania e Austria-Ungheria; Impero britannico e francese contro la Germania. Cinque imperi in guerra. 
.
1816 ANNO SENZA ESTATE – Due secoli fa  vi fu una un’incredibile anomalia climatica in gran parte del pianeta e in modo particolare Europa e Nord America con freddo e maltempo fuori stagione al punto da provocare Anno senza estatefame e carestie. La causa di tale evento memorabile fuprono le eruzioni del vulcano indonesiano Tambora. Le eccezionali anomalie climatiche distrussero in quella particolare estate i raccolti dell’Europa settentrionale, fecero esondare diversi fiumi e persino con la presenza di ghiaccio in agosto. In Italia in quell’anno cadde persino la neve rossa, probabilmente per via delle ceneri vulcaniche immesse in atmosfera dall’eruzione del Tambora.

Molti storici citano l’anno senza estate come il principale motivo per la “conquista” nell’Ovest americano e il rapido crescere di stanziamenti umani nel Midwest. In generale le popolazioni furono colpite da una grande miseria, i coltivatori furono ridotti in grande difficoltà e molti capi di bestiame morirono.

L’Europa stava ancora riprendendosi dalle guerre napoleoniche e soffrì per la mancanza di cibo. In Gran Bretagna e in Francia vi furono rivolte per il cibo e i magazzini di grano vennero saccheggiati. La violenza fu peggiore in uno stato senza sbocchi sul mare come la Svizzera, il cui governo fu costretto a dichiarare un’emergenza nazionale.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *