7 giugno … oggi tanti anni fa

Mappa_Canale_Panama_1914

.

7 giugno 1914 il primo vascello passa attraverso il nuovo CANALE DI PANAMA la via d’acua artificiale che collega l‘IOceano Atlantico all’Oceano Pacifico attraverso un lago e diverse chiuse.

Il dislivello da superare è di 28 metri su un percorso di 81 Km. E’ largo da 90 a 150 metri, nel tratto del Lago Gatun arriva fino a 300 metri. Ogni anno circa 15.000 navi lo attraversano per raggiungere l’Asia dall’Europa o viceversa.

Il progetto del canale nasce addiritura nel 1879, ma ci vollero diversi anni per raccogliere i fondi, stipilare gli accordi internaionali per l’utiliszzo e lo sfruttamento dell’area, risolvere tutti i problemi tecnici. I lavori iniziarono nel 1907 e terminarono il 3 agosto del 1914, ma il primo vascello che riuscì a percorrere tutto il canale passò il 7 giugno.

Lo scoppio della Prima Guerra mondiale ritardò l’inaugurazione che avvenne appena nel 1920.

 

7/6/1929 La Città del Vaticano diventa  ‘Stato indipendente della CittàCittà del Vaticano del Vaticano’ il più piccolo Stato indipendente del mondo sia per popolazione (836 abitanti)sia per il territorio (0,44 km²) che è un’enclave nella Repubblica Italiana. E’ una monarchia assoluta elettiva con a capo il PAPA della Chiesa Cattolica che, dal 13 marzo 2013, è Jorge Mario Bergoglio, regnante con il nome di papa Francesco. Il Papa ha la pieni poteri legislativi, esecutivi e giudiziari. Durante la sede vacante, i suoi poteri sono assunti dal Collegio cardinalizio.

La lingua ufficiale dello Stato della Città del Vaticano è l’italiano, mentre il latino è la lingua ufficiale della Santa Sede.

Nel 1870 lo Stato della Chiesa fu annesso all’Italia, Roma fu proclamata capitale d’Italia e fu soppresso il potere temporale dei papi. L’allora Papa Pio IX in qualità di sovrano spodestato militarmente, non dette né adesione né consenso all’occupazione italiana, e nemmeno alla legge delle Guarentigie, che fu proclamata unilateralmente dallo Stato occupante, nell’intento di mantenere e garantire l’indipendenza spirituale del Papa, ma non la sua sovranità. Si considerò prigioniero in Vaticano, e non ne uscì mai più, pur continuando a esercitare il pontificato. Nacque così la Questione Romana, che durò per 59 anni  quando fu infine risolta l’11 febbraio 1929, con i Patti Lateranensi, con i quali si riconobbero reciprocamente il carattere di indipendenza e di sovranità.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *