Il BOTULINO veleno o miracoloso farmaco?

 Il BOTULINO, ovvero Clostridium botulinum, è un batterio che produce la tossina botulinica, considerato uno dei veleni naturali più potenti, con un solo grammo di questa tossina si possono uccidere dieci milioni di persone.

La tossina botulinica causa il botulismo una grave malattia dovuta ad una intossicazione alimentare per l’ingestione di alimenti contaminati dal batterio. Se non è curata subito può essere letale.

Attenzione quindi a quando un vasetto di alimenti conservati presenta un coperchio bombato, delle muffe, un cambiamento acido del sapore.

Ma con una corretta preparazione delle conserve in casa si elimina la possibilità di proliferazione del botulino.

La tossina non sopporta il calore oltre i 100°, nè il sale, nè l’aceto, nè lo zucchero, è quindi importante seguire le ricette tradizionali che sempre prevedono alcuni di questi accogimenti, la bollitura delle marmellate, l’aceto per alcune verdure, l’olio per eliminare l’ossigeno ecc.. Le conserve più a rischio sono quelle che prevedono l’uso di acqua e sottolio, se non effettuate correttamente.

Nei miei peperoni gli elementi che ci proteggono dal botulino ci sono tutti, ma comunque io sterilizzo i vasetti nel microonde e li riempio con i peperoni ancora bollenti, chiudo il vasetto, lo capovolgo, così il calore sterilizza anche il coperchio (che ovviamente non si può mettere nel microonde 😉 ) , e poi copro i vasetti con una maglia o una tovaglia per tenerli al caldo il più possibile.

Indispensabile la preventiva sterilizzazione dei vasetti, vanno lavati e bolliti, o meglio messi nel microonde per un minuto.

Ma il botulino, da poco più di venti anni viene usato anche dalla medicina per scopi terapeutici importanti. Lo studio della proprietà del botulino di paralizzare i muscoli ha portato ad impiegarlo per curare i disturbi provocati da una contrazione forzata della muscolatura. Alcuni utili impieghi, per capacità di bloccare la trasmissione dei segnali nervosi ai muscoli, curano ad esempi:

– La distonia, cioè la difficoltà di movimento a causa di contrazioni muscolari involontarie e posture errate. Diverse le parti el corpo che possono essere colpite, collo, schiena, mandibola, ecc.

– Una particolare distonia è il bleferospasmo, cioè le contrazioni involontarie delle palpebre che possono portare anche alla cecità.

– incontinenza urinaria, emicrania, asma … ed altre patologie che sono allo studio.

Importanti gli usi del botulino nella cosmetica per la rimozione

delle rughe, e per tutte le zone del viso interessate dall’azione della muscolatura facciale, le zampe di gallina, i difetti di espressione, tra le sopracciglia. Botulino anche eccessivo a volte, labbra, rughe rigonfie, ed altri interventi non proprio corretti ne tradiscono l’uso errato.

Un potente veleno quindi il botulino, che può essere usato anche nella guerra batteriologica,  ma anche un importante aiuto in medicina.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *