Il ponte curto, ovvero la passerella di Ponterosso.

Ma l’inaugurazione si farà? E quale nome verrà dato?ponte CURTO

Certo che qualsiasia sarà la decisione delle alte sfere in merito alla intitolazione della passerella, questa sarà per sempre ricordata come “PONTE CURTO” e allora forse sarebbe meglio dargli proprio questo nome, magari affiancato a quello dei progettisti.

Diventata ormai la barzelletta dell’anno, ci sarebbe veramente da ridere se non si trattasse di soldi pubblici, e non pochi, ancora non è dato dapere quanto è costato il tutto, compresa la correzone.

Comunque nsul caso sono nate tantissime storie, barzellette, video che impazzano sul web.

Che il canale fosse sbilenco, non si poteva proprio prevedere prima, bisognava costruire la passerella e posizionarla sul canale di Ponterosso per capirlo e correre ai ripari.

Sembra che la vicenda sia arrivata alla sua conclusione e il 23 marzo dovrebbe essere inaugurata, dopo le opportune modifiche al manufatto originale. Chi pagherà le modifiche? Quanto costerà alla fine tutta l’opera? Quanto inciderà questo canale che improvvisamente ha fatto le bizze ed è diventato asimmetrico?

Di filmanti su Youtube in merito alla penosa vicenda ce ne sono moltissimi, ne ho visti solo pochi ma sono veramente spassosi ridere per non piangere!

Bella l’idea di chiamare tutti con il megafono per dare una raddrizzata al canale e riportarlo alla misura ‘giusta’ per adattarsi alla passerella …

https://www.youtube.com/watch?v=McpnYSf-oqw

Veramente da ridere l’adattamento del filmato originale di Hitler

https://www.youtube.com/watch?v=OJ9Mi2TQ74c

E molte altri tragicomici interventi politici e non

https://www.youtube.com/watch?v=dLP0OD5w5RM

Il 23 marzo, se tutto va bene, sapremo come si chiamerà ufficialmente il POnTE CURTO e vedremo l’inaugurazione con tanto di pompa magna e l’intervento delle massime autorità.

Spero che non si esageri e non si spendano ulteriori fondi per inaugurare un’opera abbastanza ‘sfortunata’ alla nascita.

Sarebbe magari  il caso di farlo benedire dal parroco di S. Antonio, dal pope di S. Spriridione, dall’archimandrita di San Nicolò e dal rabbino Capo meglio stare tranquilli e avere la massima copertura possibile.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *