Virus, malaware, trojan all’attacco di Smartphone e tablet

Dnschaarger

Attenzione alle connessioni con Smartphone,  IPad o tablet, sono sempre più soggetti a virus, pirateria, phishing, soprattutto in Italia dove la diffusione dei dispositivi mobili supera di gran lunga la media europea. In Italia il 35% dei residenti utilizza uno Smartphone, contro il 10 % della media europea.

La tutela della sicurezza nella navigazione con dispositivi mobili è diventato un tema scottante.

Sopratutto chi utilizza ANDROID è ad alto rischio, ma neppure chi ha un iPhone e iPad può dormire sonni tranquilli.

Una gran parte delle connessioni ha lo scopo di utilizzare il mondo dei social network, molto minori quelle per ricercare dati, informazioni, notizie in internet.

Questi nuovi mezzi di comunicazione sono ancor più soggetti ad attacchi da nuovi virus e malware in quanto manca ancora la diffidenza e la ‘cultura’ maturata invece con i PC.

Navigando in internet con Smartphone o tablet, siano o no APPLE, non ci rendiamo ancora conto di essere ad alto rischio: furto della personalità, di dati ed accesso ai nostri conti sono ormai pericoli sempre più presenti.

Come possiamo riconoscere gli attacchi malavitosi e difenderci dai più diffusi virus, frodi, malaware in Italia?

Un segnale di allarme può essere una durata della batteria molto inferiore alle prestazioni precedenti, un aumento del traffico dati in bolletta, un rallentamento della navigazione.

Gli attacchi sono soprattuto mirati al furto dei dati personali messi in atto con mail spam e con il download non protetto di strumenti e applicazioni tipo socialnetwork.

La versione pirata della app Instagram è l’ultima di una lunga lista di minacce che aspettano solo di essere scaricate, e non sembrano a riparo neanche gli utenti MAC.

Per le carte di credito è opportuno controllare regolarmente l’estratto conto e attivare i servizi gratuiti di notifica dei pagamenti via SMS ed avvivare subito la Banca o la Posta per movimenti sospetti. La contestazione di un addebito è un diritto dell’utente, così come il riaccredito della cifra disconosciuta.

Attenzione anche ai QR-Code che sono stati recentemente trasformati in minacce sovrapponendo un adesivo con codice maligno su quello legittimo, per dirottare la navigazione verso siti di malware e codici pirata.

I software per la protezione web su terminali mobili sono diversi, a seconda del sistema utilizzato, ottimi,  gratuiti e che individuano le app infette da malware.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *