COVIDELLI Lux i miei gioielli

COVIDELLI Lux i miei gioielli

Iniziata come un passatempo per superare l’emerge COVID-19, sta diventando una mania.
Ogni giorno aspetto con ansia il risultato della colata di resina epossidica del giorno precedente e poi ovviamente riscontro errori e difetti sui risultati.

Invece di perfezionare le varie esperienze, ogni giorno invento qualche nuovo materiale, qualche nuovo sistema e cosi i miei gioielli in resina sono sempre prove con qualche imperfezione.

Sono ormai alla terza fornitura di resina bicomponente e continuo a produrre ciondoli, braccialetti, anelli con fiori secchi e oggetti vari.

La stanza ‘laboratorio’ è ormai un disastro, piena di scatolette, fiori secchi, pezzi di vecchie collane, tutto quello che mi piacerebbe incorporare.

Purtrroppo quando vedo gli oggetti realizzati sul gruppo Facebook mi demoralizzo un po’, ma dura poco, la droga/resina mi chiama e io torno a colare .

LuxLucis

pensionata, con il pallino informatico, tecnologico, iPaddistico ...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.