1 agosto … anni fa – Il Perdono di Assisi – Guerra alla Russia – Festa Svizzera

1 agosto  è la Giornata del Perdono d’Assisi, è un’indulgenza plenaria concessa nel 1216 da papa Onorio III a tutti i fedeli, su richiesta di san Francesco d’Assisi, che, nella Chiesa cattolica, può essere ottenuta dai propri fedeli dal mezzogiorno del 1º agosto alla mezzanotte del 2 agosto di ogni anno.

Secondo la tradizione,  800 anni fa, in una notte 1216, mentre Francesco d’Assisi era in preghiera nella chiesa della Porziuncola, ebbe una visione di Gesù e della Madonna corcondati da una schiera di angeli. Gli fu chiesto quale grazia desiderasse, avendo egli tanto pregato per i peccatori. Francesco chiese che fosse concesso il perdono completo di tutte le colpe a coloro che, confessati e pentiti, visitassero la chiesa. La richiesta, con l’intercessione della Madonna, fu esaudita a patto che egli si rivolgesse al papa, come vicario di Cristo in terra, per richiedere l’istituzione di tale indulgenza.

Inizialmente riservata esclusivamente alla chiesa della Porziuncola, nel corso del tempo l’indulgenza fu estesa prima a tutte le chiese francescane e successivamente a tutte le chiese parrocchiali, restandone comunque immutata la data e la denominazione.

.

1 Agosto, 1914  LA GERMANIA DICHIARA GUERRA ALLA RUSSIA, l’imperatore  Guglielmo II entra in guerra confidando in una rapida conquisa di tutti i territori di lingua tedesca.

di guerra dell’Impero austro-ungarico al Regno di Serbia in seguito all’assassinio dell’arciduca Francesco Ferdinando d’Asburgo-Este del 28 giugno 1914 e dopo l’ultimatum consegnato il 31 luglio, il 1º agosto, il governo tedesco dichiara guerra alla Russia che aveva mobilitato l’esercito e due giorni dopo anche alla Francia.  In base ai molteplici accordi, a fianco di Germania e Austria si schierarono Turchia e Bulgaria. 

Secondo i calcoli dello stato maggiore tedesco questa blitzkrieg, guerralampo,  sarebbe dovuta durare pochi giorni ed avrebbe comportato poche perdite. Le prime operazioni militari della guerra furono effettivamente una  fulminea avanzata dell’esercito tedesco in Belgio, Lussemburgo e nel nord della Francia. L’azione fu fermata però dagli anglo-francesi nel corso della prima battaglia della Marna nel settembre 1914; il contemporaneo attacco dei russi da est infranse le speranze tedesche in una guerra breve e vittoriosa, e il conflitto degenerò in una logorante guerra di trincea che si allargò a macchia d’olio su tutti i fronti, con i drammatici risultati ormai ben noti, e terminò  definitivamente  l’11 novembre 1918 quando la Germania, ultimo degli Imperi centrali a deporre le armi, firmò l’armistizio imposto dagli Alleati.

.
1 agosto 1291 nasce ufficialmente la SVIZZERA  con l’alleanza dei primi tre cantoni che  stipularono il  Patto confederale 
1 agosto festa SvizzeraI tre cantoni Uri, Svitto e Untervaldo, detti per questo “cantoni primitivi” davano vita ad un’alleanza per contrastare le pressioni degli Asburgo d ‘Austria attraverso l’amministrazione dei balivi.
Il 1 agosto è Festa Nazionale, lsi tiene la tradizionale festa sul praticello del Grütli (o Rütli). Vi partecipano il presidente della Confederazione, oltre ad altre personalità di spicco, e l’avvenimento è trasmesso dalle televisioni nazionali. Alle 20 tutte le campane della Svizzera suonano a festa. Inoltre, la sera, un comune svizzero scelto con rotazione delle regioni linguistiche ospita i festeggiamenti ufficiali, trasmessi a reti unificate.
In serata viene anche trasmessa l’allocuzione del presidente. La popolazione è solita festeggiare in maniera piuttosto sobria davanti ad un falò, esponendo le bandiere sui balconi o sparando fuochi artificiali.
La Svizzera è uno dei più antichi Stati del mondo.
.
1 agosto 1865 – nasce un nuovo giornale il SOLE, come organo della Camera di commercio di Milano, un quotidiano economico al servizio di professionisti e tecnici, stampato su carta di un caratteristico colore rosa.
Cento anni dopo, nel 1965 viene fuso con il 24 Ore , nato nel 1946[5]. Ereditando dal «Sole», sia il colore della carta, il conteggio delle annate pubblicate (CI) nonché la caratteristica di giornale di servizio per professionisti.Nel corso degli anni ottanta l’offerta informativa si arricchisce di nuovi supplementi («Informatica», distribuito il venerdì, «Il Mezzogiorno», allegato al numero del mercoledì, e «Domenica», l’inserto culturale nato il 4 dicembre 1983).
Dal 1999 l’attivita informativa si svolge anche nel campo radiofonico (Radio 24), e dal 2001 in quello televisivo con Ventiquattrore.tv, canale satellitare d’informazione economico-finanziaria.

 

One comment

  1. […] Onorio III concesse l’indulgenza plenaria chiamata Perdono di Assisi a quanti avessero visitato la chiesa il giorno della festa del 2 agosto. In occasione della […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.