3 giorni di Festival Vegetariano a Gorizia: 30, 31 agosto e 1 settembre

 

Il Festival Vegetariano a Gorizia  sta diventando ormai una tradizione, siamo alla 4 edizione ed è già una delle più importanti manifestazioni a livello nazionale ed internazionale del settore.

Nata quasi in sordina nel 2010 da una iniziativa privata, e dislocata in periferia, nella Zona Artigianale, ha subito preso il volo e dopo soli due anni è diventata ‘maggiorenne’ guadagnandosi gli spazi solitamente riservati ai grandi eventi come la Fiera di S. Andrea e Gusti di frontiera.

Piazza Vittoria ed il centro storico circostante ospitano anche quest’anno la 4′ edizione del FESTIVAL VEGETARIANO. Tra le novità di questa edizione vi è l’inserimento nel programma di diverse manifestazioni nell’area del mercato coperto, una bella struttura che ha perso l’importanza della funzione originaria e che attende soluzioni future.

Il programma del Festival è ricco di appuntamenti e di iniziative interessanti che coinvolgono grandi e piccoli, approfondimenti culinari, ecologici, culturali e la degustazione di cibi rigorosamente in tema con la manifestazione.

Io non sono vegetariana, ma apprezzo molto l’iniziativa perchè è “uno spazio, un momento di confronto e dibattito attorno ai temi fondamentali della scelta bio-vegetariana: etica, ambiente, salute” che quest’anno si allarga a tematiche dell’ecologia e dell’economia green che ritengo molto importanti.

Notevole e apprezzabile inoltre che nella nostra piccola Gorizia  non sia il Comune o un altro Ente Pubblico ad organizzare, gestire e finanziare la Manifestazione. Nel 2010 ha iniziato Massimo Santinelli, fondatore di Biolab, l’ azienda italiana specializzata nella produzione di alimenti vegetariani e vegani,  in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale VegAnima.

Ecco il sito ufficiale del Festival che illustra Organizzatori, Sponsor e Partner dell’edizione 2013 e espone il programma di quello che si puó fare in questi TRE giorni a partire dal 30 agosto.

Durante la manifestazione, ci sarà l’opportunità di:

INCONTRARE PERSONAGGI ILLUSTRI: scrittori, artisti ed esperti che abbracciano la scelta bio-vegetariana e vegana ed il mondo eco-sostenibile.

APPREZZARE LA CUCINA BIO-VEGANA E VEGETARIANA e gustare i suoi sapori in vari stand gastronomici con un menù a tema.

SCOPRIRE I SEGRETI DELLA GASTRONOMIA con gli showcooking organizzati dai migliori chef.

ACQUISTARE LA TUA VEG-BAG piena di prodotti dei partner del festival, da portare sempre con te per i tuoi acquisti responsabili.

CURIOSARE NELL’AMPIA AREA ESPOSITIVA in un vasto assortimento di prodotti biologici, genuini e originali.

INTRATTENERE ANCHE I PIU’ PICCOLI con laboratori artistici per costruire e giocare con la fantasia.

Quest’anno sono anche io tra i volontari e mi travate all’iNFOPOINT…

 

Foto
Share Button

One comment

  1. […] i tre giorni passati all’INFOPOINT del Festival Vegetariano,  ecco i miei prossimi impegni: preparare la valigia verde vendetta e partire con Lo Sci Club Monte […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *